Istituto Tecnico Tecnologico Giacomo Fauser

Via Ricci 14 - 28100 Novara

costruzioni

In base al prospetto di studi, chi si iscrive all'indirizzo in Trasporti e Logistica ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi, nonché l’organizzazione di servizi logistici. Il diplomato può operare nell’ambito dell’area Logistica, nel campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del traffico e relativa assistenza, delle procedure di spostamento e trasporto, della conduzione del mezzo in rapporto alla tipologia d’interesse, della gestione dell’impresa di trasporti e della logistica nelle sue diverse componenti: corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici.

Inoltre il diplomato in Trasporti e Logistica possiede una cultura sistemica ed è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore in cui è orientato e di quelli collaterali. Ogni studente deve essere in grado di:
 - integrare le conoscenze fondamentali relative alle tipologie, strutture e componenti dei mezzi, allo scopo di garantire il mantenimento delle condizioni di esercizio richieste dalle norme vigenti in materia di trasporto;
 - intervenire autonomamente nel controllo, nelle regolazioni e riparazioni dei sistemi di bordo;
 - collaborare nella pianificazione e nell’organizzazione dei servizi;
 - applicare le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico e organizzativo dell’impresa;
 - agire, relativamente alle tipologie di intervento, nell’applicazione delle normative nazionali, comunitarie ed internazionali per la sicurezza dei mezzi, del trasporto delle merci, dei servizi e del lavoro;
 - collaborare nella valutazione di impatto ambientale, nella salvaguardia dell’ambiente e nell’utilizzazione razionale dell’energia.

L’articolazione “Costruzione del mezzo aereo” riguarda la costruzione e la manutenzione del mezzo aereo e l’acquisizione delle professionalità nel campo delle certificazioni d’idoneità all’impiego del mezzo medesimo. Alla fine del percorso di studio, ogni studente deve conseguire i seguenti risultati di apprendimento:
 - identificare, descrivere e comparare tipologie e funzioni dei vari mezzi e sistemi di trasporto;
 - gestire il funzionamento di uno specifico mezzo di trasporto e intervenire nelle fasi di progettazione, costruzione e manutenzione dei suoi diversi componenti;
 - mantenere in efficienza il mezzo di trasporto e gli impianti relativi;
 - gestire e mantenere in efficienza i sistemi, gli strumenti e le attrezzature per il carico e lo scarico dei passeggeri e delle merci, anche in situazioni di emergenza;
 - gestire la riparazione dei diversi apparati del mezzo pianificandone il controllo e la regolazione;
 - valutare l’impatto ambientale per un corretto uso delle risorse e delle tecnologie;
 - gestire le attività affidate seguendo le procedure del sistema qualità nel rispetto delle normative di sicurezza.

Sbocchi professionali

La preparazione teorico – pratica acquisita dà la facoltà di esercitare le proprie funzioni nell’industria Aeronautica e Meccanica, con mansioni di quadro intermedio tra l’ufficio progetti e i reparti di lavorazione. Può inoltre:
- esercitare la libera professione, nell’ambito del proprio livello operativo e delle norme vigenti
- accedere a qualsiasi corso universitario, in particolare ai corsi tecnico-scientifici, e ai corsi di alta formazione (ITS)
- accedere alle selezioni dell’Accademia aeronautica e ai concorsi sottoufficiali

Quadro orario

Le ore tra parentesi sono le ore in laboratorio

Schermata 2018 01 25 alle 22.01.09

gara titolo