itis "g. fauser"


 

Home
Home
E-Fauser
E-Fauser
La Community
La community
Amministrazione Trasparente
Amministrazione Trasparente
Note Legali
Elenco Siti Tematici
Privacy
Credits
InForma
InForma
Informazioni generali
Chi siamo
Dove siamo
Cenni sull'istituto
Servizi Amm.vi
Codice disciplinare
Orari dell'istituto
Libri di testo
Il regolamento
Patto educativo
I progetti
Fausernet
Arbor
Progetti in corso
Il Polo Tecnologico
Le certificazioni
ECDL Core Level
e-Citizen
ECDL Cad
ECDL WebEditing
EQDL
CSWA
Offerta Formativa
Gli indirizzi di studio
L'arhivio
Materiali didattici
Progetti conclusi
Dicono di noi
Per gli studenti
I classici Italiani
Orientamento
Uno sguardo ai giornali
Occasioni per studenti e docenti
Links
Ministero dell'Istruzione
Ufficio Scolastico Regionale
Sistema Scuole Piemonte
ANSAS (ex indire)
Invalsi
....ed altri...
Dal territorio
Comune di Novara
Provincia di Novara
FS Trenitalia
Informazioni sul traffico
ViaMichelin


Dicono di noi

29/10/2015
"Il Teatro degli studenti spiega l'energia solare"
La Stampa del 29/10/2015

26/10/2015
"Allievi del Fauser premiati al concorso ANPI"
Sezione Racconti: Francesco Fornara
Sezione Murales: Rostiti Alessia, Ahmad Israr, Emma Mattia, Giacomello Luca, Minuti Francesco, Franchi Roberto
Sezione Musica
: Marcon Geremia, Minoli Alesandro, Porzio xxx(ex allievo)
Corriere di Novara del 26/10/2015 e La Stampa del 20/10/2015

24/10/2015
Presentazione Corso ITS presso Associazione Industriali di Novara
Corriere di Novara del 24/10/2015

03/10/2015
Presentazione Anno Scolastico 2015-2016
Corriere di Novara del 03/10/2015

02/10/2015
BOOM di Iscrizioni al FAUSER per l'Anno Scolastico 2015-2016
La Stampa del 02/10/2015

14/03/2014
"Ventunesimo Premio di Poesia" città di Borgomanero
Attestato

11/03/2014
"La vita arriva dalle comete?" incontro al Fauser con il progettista del braccio robotizzato installato sulla sonda Rosetta
da La Stampa del 11/03/2015

11/02/2014
"Pop Economy" lezione spettacolo sulla crisi economica al Fauser
dal La Stampa del 11/02/2014


27/01/2014
Il "Giorno della Memoria" ricordo al Fauser con "La piramide rovesciata"
da giornali vari


13/12/2013
Premio di studio "Giuseppe Sironi" - 2013
dal La Stampa del 10/12/2013

dal Corriere di Novara del 16/12/2013

07/11/2013
L'artista senegalese "Mohamed Ba" al Fauser
dal Corriere di Novara del 28/11/2013



28/05/2013
Innovation&creativity4schools: un rover guidato da Kinect il progetto migliore
Il progetto del gruppo Ardukinerds, dell’Itis Fauser di Novara è risultato il primo classificato del concorso Innovation e creatività Award 2013, che ha come obiettivo quello di promuovere la creatività’ degli studenti, favorendo un rapporto più stretto con il mondo della ricerca. Il concorso era stato indetto all’inizio dell’anno scolastico da CSP – Innovazione nelle ICT (organismo di ricerca senza scopo di lucro che svolge attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale lavorando per la pubblica amministrazione piemontese e per le imprese), Ufficio Scolastico Regionale Piemonte, Associazione Dschola.

I 5 gruppi finalisti hanno presentato i loro lavori a Torino presso la sede del CSP lo scorso 28 maggio, dopo sei mesi di appassionante lavoro nel quale gli studenti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con i ricercatori del CSP, che hanno dato suggerimenti tecnici e indicazioni per una corretta progettazione. Il Direttore del CSP, Sergio Duretti, ha dichiarato quanto sia importante per il CSP il rapporto con la scuola e con i giovani, portatori di idee e di innovazione, e ha anche auspicato in un futuro l’organizzazione di una summer school.

La lieta notizia è appunto il risultato della squadra del Fauser composta da Federico Ghezzi, Alberto Patti, Gabriele Piccione, guidati dal prof. Fausto Bartolucci. Il progetto vincitore WiFi Kinect Rover, questo è il nome, è un robot pilotabile attraverso un’interfaccia Kinect, nota componente della console per videogiochi Xbox, che interpreta i movimenti e la voce, e ha catturato sia l’interesse della giuria che anche degli altri partecipanti.
dal Corriere di Novara del 03/06/2013


26/03/2013
Le nuove esigenze dell'insegnamento della Matematica
dal Corriere di Novara del 23/03/2013
da La Stampa del 26/03/2013


01/12/2012
Premio di studio "Giuseppe Sironi"
dal Corriere di Novara del 06/12/2012




30/05/2012

CSP&Fauser: la ricerca incontra la scuola
Avviato il 27 maggio 2011, il progetto ha permesso a ricercatori e studenti di sviluppare nel corso dell’anno conoscenze sui due ambiti, SmartTv e micro-Droni, e di applicarle con lo sviluppo di veri e propri prototipi
da La Stampa del 31/05/2012


26/05/2012

Si concludono i laboratori teatrali e musicali del Progetto LIVE
dal Corriere di Novara del 26/05/2012

dal Novara Oggi del 25/05/2012

03/04/2012

Fondazione Agnelli: valutazione delle scuole superiori in Piemonte
da La Stampa del 03/04/2012


10/03/2012

Premio di studio "Università della terza età"
alla miglior studentessa dell'Istituto
dal Corriere di Novara del 15/03/2012

da La Stampa del 11/03/2012
da La Stampa del 09/03/2012

23/02/2012

Area di sosta: rifornimenti d'arte
dal Corriere di Novara del 23/02/2012


27/01/2012

Nel giorno della Memoria
la memoria è tutto l'anno
dal Corriere di Novara del 26/01/2012

da La Stampa del 26/01/2012

28/11/2011

Partono i corsi dello ITS Aerospazio
dal Corriere di Novara del 03/12/2011

da Tribuna Novarese del 29/11/2011
da La Stampa del 30/11/11

26/11/2011

L'Istituto pertecipa alla giornata della colletta alimentare
da La Stampa del 08/12/11


19/11/2011

Assegnata ad Adrian Barbu la borsa di studio "Giuseppe Sironi"
dal Corriere di Novara del 24/11/2011


17/11/2011

Inizia il Progetto Cineforum
dal Corriere di Novara del 17/11/2011




10/06/2011

Conclusi al Fauser i laboratori del Progetto "Area di sosta - rifornimenti d'arte"
dal Corriere di Novara del 13/06/2011


28/05/2011

Intitolato a "Giuseppe Sironi" il dipartimento di Chimica del Fauser
dal Corriere di Novara del 04/06/2011


23/05/2011

Il Fauser a Palermo per la ricorrenza di Falcone e Borsellino
dal Corriere di Novara del 26/05/2011

dal Corriere di Novara del 06/06/2011

30/03/2011

Progetto Move Up
dal Corriere di Novara del 04/04/2011


24/03/2011

Progetto LAIV tra Teatro e Musica
da La Stampa del 06/04/2011

dal Corriere di Novara del 26/03/2011

04/03/2011

Educazione alla legalità ed alla cittadinanza attiva
dal Corriere di Novara del 10/03/2011


03/03/2011

Una betulla per non dimenticare gli orrori di Auschwitz
dal Corriere di Novara del 05/03/2011


25/02/2011

Progetto Teatro: Area di sosta e Rifornimenti d'arte
da www.zero321.it del 25/02/2011

da Novara Oggi del 25/02/2011

24/02/2011

Il quotidiano in classe
da La Stampa del 24/02/2011


18/02/2011

Il fascino della canzone popolare italiana rivive al Fauser da OkNovara.it
L'unità d'Italia attraverso le canzoni dal Corriere di Novara del 28/02/2011

A conclusione del progetto multimediale "
Il Risorgimento: un dibattito attuale" proposto agli studenti delle classi quinte dell' Itis Fauser di Novara per far comprendere meglio la complessità del processo unitario, dopo il ciclo di film che ha ripercorso alcune tappe fondamentali della nostra storia, venerdì 18 febbraio 2011 in Aula Magna, dalle ore 11.15 alle ore 13.40 si terrà lo spettacolo musicale DI TERRA IN TERRA, LAVORO E MIGRAZIONE, AMORE E LIBERTA' NELLA CANZONE POPOLARE ITALIANA, in collaborazione con l'Associazione civica per Mezzomerico. La canzone popolare è stato un formidabile strumento culturale di espressione e di autorappresentazione da parte di tanti italiani. Alcuni testi hanno attraversato le generazioni e sono ancora oggi molto diffusi, ma non tutti ne conoscono le origini, altri sono stati dimenticati, ma riaffiorano facilmente se le memorie familiari vengono sollecitate a farlo.
Lo spettacolo sarà preceduto da un breve inquadramento storico a cura di Federico Leonardi.
Le canzoni saranno introdotte, eseguite e commentate da Claudio Tait con il suo gruppo Los Scariolantes (Anna Pinelli - voce solista e coro; Enrico Nardin - chitarra solista e coro; Paolo Ronzio - chitarra solista e coro; Claudio Tait - voce solista e chitarra accompagnamento; Matteo Buttinelli - percussioni e coro). I brani che verranno proposti sono alcuni tra i più famosi del repertorio popolare italiano:
Dagli Appennini alle Ande Mamma mia dammi cento lire,Trenta giorni di nave a vapore,Il tragico naufragio della nave Sirio,Italia bella mostrati gentile; In risaia Sciur padrun da li beli braghi bianchi, Anche per quest'anno, Saluteremo il signor padrone, Addio morettin, Bella ciao; In filanda Mama mia mi sun stufa, E la mia mama vol ch'j fila, E le la va in filanda; Amore e lavoro Addio, addio amore, L'uva fogarina, Pellegrin che vien da Roma.

07/12/2010
"L'impresa di Geo Chavez" incontro con il giornalista Giaovanni Caprara - La prima trasvolata delle alpi
da La Stampa del 07/12/2010

dal Corriere di Novara del 11/12/2010


17/11/2010
"La differenza non è un reato"
L'artista senegalese Amed Ba incontra gli studenti del Fauser

da La Stampa del 01/11/2010

28/10/2010
"Il Risorgimento: un dibattito attuale"
Il processo dell'unificazione d'Italia attraverso il cineforum quale strumento per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia avvenuta il 17 marzo 1861

dal Corriere di Novara del 06/11/2010

06/02/2010
" Teatro e musica al Fauser"
dalle testate giornalistiche locali"

04/02/2010
"Nasce in classe l'opera dedicata a Woodstock tra mito e realtà - Teatro e musica: al Fauser gli allievi riscoprono l'evento nei laboratori creativi"
da LA STAMPA a firma Marcello Giordani

"Teatro e musica ispirati a Woodstock. L'idea verrà sviluppata da alcuni studenti dell'istituto Fauser di Novara che hanno iniziato il progetto dei laboratori artistici "Area di sosta. Rifornimenti d'arte" ............ "

03/10/2009
Elena Buetto vincitrice del concorso:
"A flying SMS - Volare come simbolo di competenza sociale"

Elena Buetto ,nostra studentessa di quarta, si è classificata al primo posto del concorso organizzato in occasione del Centenario dell'Aeroporto Militare di Cameri (1909 - 2009) nella sezione Scuole Superiori ed è stata premiata presso il Circolo Ufficiali dell'Aeroporto.
La cerimonia ha visto la partecipazione delle Frecce Tricolori.

24/10/2007
Stefano Invernizzi premiato al Quirinale

Stefano Invernizzi, nostro diplomato in Informatica Industriale con la votazione di 100 e Lode (luglio 2007), riceve dal Capo dello Stato l'Attestato di Onorificenza di Alfiere del Lavoro e la relativa Medaglia.

Ogni anno, in occasione della consegna delle onorificenze ai nuovi Cavalieri del Lavoro, vengono scelti i venticinque migliori studenti d'Italia tra quelli diplomati nelle scuole superiori. La selezione tiene conto del voto di conseguimento della maturità e dei risultati scolastici ottenuti nel corso dei cinque anni di studio. I giovani vengono premiati dal Presidente della Repubblica ed insigniti del titolo di "Alfieri del Lavoro", creando un legame ideale tra gli studenti ed i Cavalieri, per l'impegno e la motivazione dimostrati nello studio e come stimolo al completamento di una brillante formazione universitaria e professionale. Essi ricevono dal Capo dello Stato l'attestato d'onore e la Medaglia del Presidente della Repubblica.
da La Repubblia.it del 24/10/2007

27/05/2006
Sfila tra i banchi il mestiere-moda - (LA STAMPA 28 maggio 2006)

I "mestieri della moda" hanno sfilato ieri mattina nell'aula magna dell'istituto Fauser. In un periodo difficile per le aziende tessili e dell'abbigliamento, il "made in Novara" risponde con un'iniziativa originale, nata dalla collaborazione tra il dipartimento tessile del Fauser, l'Associazione Industriali e il Sistema Moda Italia.
Gli studenti del quarto anno dell'istituto hanno raccontato la "storia della moda" e hanno portato in passerella modelli che non avrebbero sfigurato in sfilate prestigiose, mentre i dirigenti delle aziende dell'alta moda di Novara, Sergio Tacchini, Versace, Zegna, hanno illustrato le numerose opportunità che, proprio per la presenza del polo della moda in città, offre agli studenti interessati l'opportunità di farsi largo nel campo dell'abbigliamento di alta qualità. Alcuni ex allievi del dipartimento tessile del Fauser hanno poi raccontato la propria esperienza professionale.
"Scopo dell'incontro - dice Vittorio Donati, responsabile della formazione di Sistema Moda Italia e presidente del raggruppamento tessili dell'Associazione Industriali di Novara - è stato di illustrare come si siano evoluti, nel settore dell'abbigliamento, gli sbocchi professionali dei giovani specializzati e quali opportunità offra attualmente il comparto. Il tessile anche a Novara, avverte la mancanza di giovani specializzati tecnicamente che costituiscano i quadri delle aziende".
Nello stabilimento novarese di Versace vengono realizzati i prototipi dei capi unici, che poi le top model indossano sulle passerelle più prestigiose, e lo stesso discorso vale per Gucci. Anche nello stabilimento Inco Gritti di Novara vengono creati i modelli di alta sartoria maschile griffati Zegna.
Le associazioni tessili hanno ribadito ieri la necessità di avere in città un liceo tecnologico del tessile-abbigliamento, una scuola in grado di formare i futuri manager di queste aziende. "E' importante che i ragazzi e le loro famiglie - conclude Donati - specie in un'area di tradizionale vocazione tessile e vicina a Milano, che è la capitale della moda italiana, prendano contatto e conoscenza con questa realtà per avere una percezione chiara delle opportunità che possono essere offerte".
Marcello Giordani

"La moda incontra la scuola" - Servizio Rai 3 Piemonte

Dal Corriere di Novara, 04 luglio 2005

L'istituto "Fauser": un primato in controtendenza nazionale

Novara

Nel corso dell'ultimo anno scolastico sono stati pubblicati i risultati dell'indagine OCSE PISA 2003, ai quali la stampa e le tv nazionali hanno dato ampio spazio e risalto nei loro commenti, per lo più con toni preoccupati.

Com'è noto, il progetto PISA, promosso dall'OCSE, un organismo internazionale, permette di mettere a punto un quadro comparativo per valutare il funzionamento dei sistemi scolastici nazionali ed è attualmente la più approfondita indagine in campo educativo, sia per il numero di Paesi coinvolti (una quarantina) sia per gli ambiti di valutazione. L'OCSE PISA, con periodicità triennale, valuta le conoscenze e le abilità dei quindicenni scolarizzati in lettura, matematica e scienze nonché alcune competenze trasversali, come il Problem solving.

Nel 2003 l'Italia vi ha partecipato con un campione di 493 scuole e i risultati sono stati piuttosto negativi. L'Italia si è classificata fra gli ultimi Paesi, seguita solo da Grecia, Serbia e Montenegro, Turchia, Uruguay, Thailandia, Messico, Indonesia, Tunisia e Brasile. Ai primi posti mondiali abbiamo Hong Kong-Cina, Finlandia, Corea, Paesi Bassi, Liechtenstein, Giappone, Canada e Belgio. Il divario tra l'Italia e le prime nazioni della classifica appare quasi drammatico. Per esempio, per quanto riguarda la percentuale di studenti sotto la media OCSE, l'Italia è al 58%, la Francia al 37%, l' Olanda al 29% e la Corea al 27%. Nella prova di lettura l'Italia è al 25° posto con un punteggio di 476 su una media Ocse di 494 e per quanto riguarda la percentuale di studenti sotto la media OCSE, l'Italia è al 49%, la Francia al 40%, l' Olanda al 35%, la Corea 24%. Solo il 7% degli studenti italiani supera i livelli più alti della scala di competenza matematica e, all'altro estremo, 1 quindicenne italiano su 3 non supera il livello più basso della scala, contro un livello OCSE del 21,4% e una percentuale del 6,8% della Finlandia, complessivamente il primo dei Paesi europei.

In questo quadro deludente e senz'altro preoccupante per le sorti della nostra cultura e della nostra ricerca, l'ITIS Fauser, nel 2003 una delle scuole campione, ha però conseguito buoni risultati in tutti gli ambiti, in qualche caso molto vicini a quelli finlandesi, in altri a quelli della Francia e della Svezia, paesi posizionatisi nella fascia alta della classifica OCSE: in Matematica 535.47 punti, contro i 465.66 nazionali; in Lettura 523.87, contro 475.66; in Scienze 557.42 contro 486.45. A questi dati si deve aggiungere l'ottimo risultato nell'area trasversale del Problem solving, dove l'ITIS Fauser ha ottenuto un valore di 532.32 punti, mentre la media nazionale è stata di soli 469.48.

Con questi risultati L'ITIS Fauser si conferma scuola impegnativa ma di eccellenza, il cui obiettivo è preparare i giovani ad affrontare con successo il difficile compito di sviluppare la capacità di apprendere lungo tutto il corso della loro futura attività lavorativa, sviluppando la capacità di riflettere sulle conoscenze e sulle esperienze per poi applicarle alle diverse situazioni della realtà.